mercoledì 13 maggio 2009

Panta rei os potamòs


Panta rei os potamòs.
Si diceva già su per giù 2500 anni fa.

Ma dal tutto scorre al tutto frana ce ne corre, mi pare!

Possibile che oggi tutto serva per ieri.
Salvo poi cominciare ad usarlo fra un mese o due?

Scusate lo sfogo asinino.

p.s.
Vi ho fregati: pensavate a un pensierino un po' più profondo, dopo aver visto l'immagine di Eraclito, vero? :P

14 commenti:

Nico ha detto...

O tempora, o mores..

Era clito? Davvero?

tripponzio ha detto...

sì, quello del "la lingua batte dove il clito ride".

e le bionde?

brain_use ha detto...

Ahi ahi... si cade nel triviale.
Mi pare di tornare ai bei tempi del liceo.
Però la legge in questione era di Euclide! ;)

Nico ha detto...

E perchè ho chiesto se era clito? :P

Terenzio il Troll ha detto...

Mamma, che fumo!
Eschilo, Eschilo, signori, che qui si Sofocle!

Thomas Morton ha detto...

Ma fate attenzione che le scale sono euripide

brain_use ha detto...

ho risvegliato dei mostri... :D

Riccardo ha detto...

Ma fate attenzione che le scale sono euripide

Altrimenti Tucidide

Thomas Morton ha detto...

Certo che siamo proprio gnoranti. Che figura ci facciamo davanti all'elegante latinorum di Zret?

brain_use ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
brain_use ha detto...

Che figura ci facciamo davanti all'elegante latinorum di Zret?.

Mah, io ci ho fatto il Callimaco.
E ci mangio sopra un Callippo.

brain_use ha detto...

Ma fate attenzione che le scale sono euripide

Altrimenti Tucidide
.

Sempre se non ti Epicuro

brain_use ha detto...

Oh, accidenti.
La pubblicazione della mia piccola recenZione sul riccio ha interrotto il flusso erudito-demenziale?
Peccato!

Terenzio il Troll ha detto...

Vista la questione Spinoza, ci siamo chiusi come Ricci.