lunedì 31 gennaio 2022

Ri-Comincium

Ho avuto la fortuna, sere fa, di poter assistere al bello spettacolo di Ale e Franz Comincium.

Sono tre gag, di una mezz'oretta l'una in media, dai temi variegati.

Si va da "in nome di Greta Thunberg", esilarante pezzo sulle devianze del politically correct e dell'ecologismo d'accatto, fino a una riedizione dei "vecchietti" dedicato all'equivoco dell'anziano novantenne che scambia il richiamo vaccinale per un richiamo in servizio militare. In mezzo, un tipico pezzo da commedia degli equivoci sul rapporto donna-uomo con grandi differenze d'età.

Fra una gag e l'altra, una serie di tributi musicali a Gaber e Jannacci che ci rivelano qualità canore insospettate da parte del duo, cui presta l'appoggio fondamentale la splendida voce di Alice Grasso, che li affianca anche sulla scena.

La risata è garantita e la spontaneità dei protagonisti, che non si risparmiano quanto a improvvisazioni e interazioni col pubblico, assicura una serata di leggerezza, ma non priva di piccoli messaggi d'attualità, nel segno di un paio d'ore dedicate a un ritorno graduale alla normalità.

Stra-raccomandato.

giovedì 27 gennaio 2022

Dov'era Dio, ad Auschwitz?

"Ditemi, dov'era Dio, ad Auschwitz?". 

"E l'uomo, dov'era?". 

 

William Clark Styron

sabato 6 novembre 2021

O tempora.

 

Immagino qualcuno potesse avere il dubbio.

mercoledì 28 ottobre 2020

Mini-debunking in salsa covid

Gira in questi giorni sui social questo divertente manifesto.
Ebbene: è falso, come si può leggere qui.

Però è davvero carino, no?

lunedì 12 ottobre 2020

"La situazione è grave"...


..."ma non è seria".

Così direbbe Flaiano oggi, avendo più ragione che mai.

Un chiarimento del ministero dell’Interno su un Dpcm che ancora non esiste?

Un governo che passa il tempo a definire le differenze fra jogging, footing e "cammining" invece di preoccuparsi dei tamponi (l'Italia ne sta facendo tuttora da metà a un terzo rispetto agli altri paesi UE), del MES e delle condizioni del SSN.

Così come durante il lockdown passava il tempo a predisporre nuove Release di autocertificazioni. E ha letteralmente buttato sei mesi che sarebbero serviti a preparare il rientro a scuola inseguendo chimere sui banchi a rotelle invece di ristrutturare i trasporti e mettere mano a quella quota di edifici che tuttora non sono in grado di gestire la situazione.

Gente che non ha la più vaga idea di quel che sta facendo alla guida dell'ottava potenza mondiale durante una pandemia.

Complimenti e grazie di cuore a Grillo e al 34% degli italiani.

 

venerdì 11 settembre 2020

Never forget.

 Darkness on 9/11: Tribute in Light cancellation adds to a more somber tone  of 2020 commemoration - amNewYork

sabato 6 giugno 2020

6 giugno

Grazie.

giovedì 21 maggio 2020

DHMO

E' vero: il monossido di diidrogeno è molto pericoloso, unito ad adeguata scarica elettrica.

domenica 3 maggio 2020

Nuove vette.



L'autocertificazione incontra i "congiunti": l'apoteosi della burocrazia.