sabato 9 giugno 2012

Cri-Cri 2

Parlavamo di tentazioni totalitariste e di approccio al dibattito democratico?

Invito a leggere i commenti che compaiono un po' ovunque sulla rete a proposito dell'attacco di Anonymous al blog del capopopolo genovese.

A quanto pare il popolo dei grillini, tanto pronto ad applaudire qualsiasi forma di attacco informatico (e a volte anche non) a siti e strutture istituzionali, non ha invece gradito che il suo guru sia stato tacciato - udite udite! - nientemeno che di ipocrisia e populismo.

Sacrilegio!
Vade retro Anonymous!

I grillini, intesi come popolo di seguaci in-sett-oni, sono tutto meno che i liberi pensatori e i portatori di democrazia che credono di essere. Anzi, oserei dire che, dopo gli scIemOcOmici (con cui a volte si confondono in allegria), sono una delle categorie più beceramente ignoranti di logorroici della rete. 
E se ne beano pure...

16 commenti:

Brother Fang ha detto...

che si può dire, fino a quando sono attaccati gli altri, gli haker sono bravi, buoni e giusti, ma quando si attacca il loro beniamino, sono dei vigliacchi servi del sistema.

Due pesi, due misure, una sola testa di cazzo per tutti.

mother ha detto...

Ho due opinioni a riguardo:
1) quello degli anonymous è un attacco per dimostrare che sono imparziali (in effetti vari iniziavano a farsi l'idea che fossero fortemente schierati politicamente e ciò poteva nuocere all'immagine dei grillini)
2) i grillini sono come tutti gli altri militanti politici, ovvero adepti della religione ed idolatratori del loro paritito. Questo aspetto che detesto presente nella maggior parte degli italiani è la stessa sindrome che fa essere + del 90% degli italiani dei CT di nazionale quando commentano le prestazioni dell'Italia ai mondiali od agli europei. Questo aspetto, mescolato con un comportamento autoritario del tutto simile ai partiti politici consolidati fa sembrare i Grillini identici ai partiti consolidatisi attorno alle dittature del secolo scorso, benchè l'elemento riunificatore di personaggi vari sorti dal popolo sia il disprezzo per la casta politica degli ultimi 20 anni.

mother ha detto...

Due pesi e due misure, alias ipocrisia.
Praticamente la consuetudine della politica italiana della prima e seconda repubblica, specie nelle chiacchiere da bar....

Si può quindi dire che la mia opinione 2 sia palesemente confermata.

Invece l'aspetto 1 andrebbe visto da dentro anonymous ...

Brother Fang ha detto...

Anonymus è un gruppo non eterogeneo, è formato da individui con un interesse comune di base, ma che hanno, a volte, idee fortemente diverse.

Hanno delle "regole" come quella di non attaccare i blog, che con quello di grillo hanno violato, ma sostanzialmente non hanno un codice di comportamento fisso, ognuno è libero di agire secondo coscienza firmandosi Anonymus.

In ogni caso i Grillini si stanno mostrando come gli altri.

brain_use ha detto...

Infatti il mio post non è dedicato ad Anonymous, ma ai grillini.

Che stanno tirando fuori la loro vera natura.

Mikhail Lanart-Hastur ha detto...

Sinceramente ti aspettavi qualcosa d'altro?
Grillo è famigerato per essere un razzista, propagatore di bufale, evasore fiscale ed è anche condannato in maniera definitiva per omicidio.
I grillini hanno dimostrato più vol te di abboccare a TUTTE le peggiori bufale della rete (tranne, FORSE, alle scie comiche)
che ne so la PALLA che NON lava, i cellulari che NON cuociono le uova e via dicendo..
D'altronde appena messi alla prova dimostrano la propria INCAPACITA'
Parma è l'esempio eclatante di questo

Mikhail Lanart-Hastur ha detto...

Dopo tutto che differenza c'è tra Bossi, Berlusconi e Grillo?
Tutti e tre sono dei populisti che parlano alla pancia della gente (per questi GURU(?) il cervello è pericoloso, chi pensa potrebbe accorgersi delle cazzate che dicono)
tutti e tre vivono solo sul culto della persionalità
tutti e tra sanno che sparano cazzate, ma a loro basta che gli idioti (leggi seguaci/grillini) si bevano le loro palle
Tra parentesi i voti del pdl e della lega si stanno riversando so m5s, sarà un caso?

brain_use ha detto...

ti aspettavi qualcosa d'altro?

Io no di certo: frequento i grillini dai meetup e li conosco bene:

tranne, FORSE, alle scie comiche

Appunto!
ANCHE a quelle!

Leibniz Reloaded ha detto...

Mai avuto dubbi in materia: nulla di buono può venire dall'oclocrazia e dal populismo.

L'ignoranza non è certo "sapere alternativo", ma solo gretta ignoranza e idiozia, in senso greco. Prova ne sia la più volte citata caratteristica di questo ennesimo "movimento" di attrarre e comporre in sé un massiccio strato poltaceo di complottismo (del più becero e acefalo), beota cialtroreligione pseudoambientalista, e molta altra immondizia intellettuale oltre al solito noiosissimo mantra nazionalpopolare della politica di palazzo "sporca" opposta al candido nitore del novello Masaniello in sessantaquattresimo di turno.

Terenzio il Troll ha detto...

Beh: da profano l'attribuzione ad Anonymous non mi convince molto, ma tant'e'.

E comunque, nulla mi vieterebbe di mettere su una qualche baracconata da scrip kiddy e firmarmi anonymous: quindi, anche se "genuina" l'attribuzione lascia un po' il tempo che trova.

E' interessante, piuttosto, che praticamente il primo commento al post che hai linkato parta con una tesi di complotto e dica che e' tutta colpa di Bersani...

D'altro canto, il testo del defacement mostra che chi lo ha scritto non ha ben chiaro due punti.

Il primo e' che invitare Grillo a "lasciare le chiavi del movimento" sia una assurdita'. Un movimento di quel tipo e' fortemente carismatico: togli il leader e sparisce. In Italia siamo piuttosto proni a questo tipo di comportamenti: di recente, abbiamo avuto mister B. Ma tornando indietro un po', c'era un altro mister B. che ha cominciato proprio come leader di un movimento rivoluzionario e contrapposto ad una classe politica fallimentare, ha proseguito entrando nelle stanze del potere e trasformandosi in quanto di piu' reazionario si potesse immaginare, per finire poi il proprio ciclo in modo poco edificante.

Il secondo punto e' che tanto i Grillini quanto, apparentemente, chi li contrasta cadono vittima della reificazione.
Non esiste "il cittadino", esattamente come non esiste "il popolo".
Esisto io, cittadino.
Il popolo e' una comoda astrazione statistica, ma guai a dargli consistenza reale.
Si finirebbe come in Russia, dove per garantire la felicita' del popolo non si e' esitato a calpestare il benessere di ogni suo singolo componente.

brain_use ha detto...

candido nitore del novello Masaniello

Immagine efficace.
Però Masaniello non aveva il barbone.

attribuzione ad Anonymous non mi convince molto

Di primo acchito l'ho pensato anch'io.
In fondo, anche Anonymous è molto più populista e molto meno realmente rivoluzionaria di quel che verrebbe da pensare.
Ma la "struttura destrutturata" di Anonymous permette casistiche di attacco di questo tipo.

Perfettamente a'accordo sulle osservazioni di entrambi.

mother ha detto...

@ Mikhail Lanart-Hastur

L'omicidio, ovvero l'aver ucciso due persone in un incidente d'auto (lui con la sua porche è scivolato su una lastra di ghiaccio) non è mai stato nascosto da Grillo...anzi dice di essere incandidabile proprio per quel reato penale.

L'aspetto razzista o quello segnalato da Anonymous, il braccio teso stile fascista, non lo conoscevo così approfonditamente.
Invece sapevo che l'urlo "Italianiiii" con cui aizzava la folla ai V-Day era palesemente copiato da Mussolini.

Evasore fiscale ? dove come quando...


Tutti i partiti italiani, e non solo pd, pdl, lega (benchè le ultime vicende giudiziarie abbiano fatto risaltare in gran parte elementi di questi partiti politici) si distinguono per alcune caratteristiche:
1) ipocrisia (M5S ce l'hanno)
2) militanza degli adepti settari votanti, iscritti al partito che credono che elencare i difetti degli altri partiti sia una scusante per coloro che votano (M5S ce l'hanno)
3) la meta irraggiungibile: ogni partito ha un'idea che attrae voti. Ogni partito quando eletto realizza tutt'altro, vantando fantomatici New World Order che non gli hanno permesso di realizzare i suoi progetti (vedi sinistra che blatera di fascismo dilagante, vedi Berlusconi che ce l'ha con il New PM Order, ...). GLi M5S hanno l'idea di un parlamento pulito come metà ... e se vengono eletti in parlamento possono dimostrare di avere in comune con gli altri partiti questa caratteristica del punto 3.

Mikhail Lanart-Hastur ha detto...

@mother l'aspetto razzista segnalato da Anonymous è solo una parte:
su L'espresso, su Libero Quotidiano.it, il Tempo, su Il fatto quotidiano etc.

per quanto riguarda Grillo evasore fiscale tra i vari siti: Lqq post, Tafanus ...
comunque basta un veloce ricerca su Google e di riferimenti a Grillo evasore fiscale ne trovi a bizzeffe

mother ha detto...

@ Mikhail Lanart-Hastur
grazie, cose che non sapevo... anche se magari l'articolo di Ferrando mi è sembrata più politica da rivoluzione d'ottobre (alias di novembre) che fatti.

Terenzio il Troll ha detto...

Nel post precedenete si parlava di soluzioni (troppo) semplici a problemi complessi.

Apparentemente, l'inizio non e' dei migliori...

brain_use ha detto...

"boy scout incompetenti"

E' forse la prima olta che mi trovo d'accordo con Maroni.