martedì 28 agosto 2012

Non ce l'ho con lui!

Davvero.
A me piaceva parecchio, quando faceva il comico.

Come dite?
Fa ancora il comico?
Lo so, ma non lo sanno i suoi seguaci.

Battute a parte, consiglio vivamente la lettura di questo post del buon LeFou! che, con la consueta pacatezza, rimette a posto per bene i puntini sulle "i".

Chi avesse voglia di farsi anche due risate (amare), non ha che da leggere quest'altro bel post di Valentina Arcovio su Wired, che fa un sunto rapido ma preciso della "scienza secondo Grillo" (e i grillini), oltre che il bell'articolo di Perle Complottiste dedicato alle nano-grillo-particelle.

Poi, con calma, dopo aver riflettuto ben bene anche sul messaggio del mio post precedente, passi pure di qui qualcuno a spiegami per quale misterioso motivo diverso dal masochismo fulminante dovrei votare un tizio qualsiasi che si presenti sotto la sua bandiera.

10 commenti:

CosmicMummy ha detto...

se fa ancora il comico devo dire che è anche un comico di pessimo gusto. le sue battute non fanno ridere (fanno schifo, come diceva Martufello). non fa nè ridere, nè è corretto da un punto di vista politico controbattere gli avversari con le offese sul piano estetico, fomentare il complottismo, raccontare balle colossali su cose inesistenti, deridere risultati e teorie scientifiche, far leva sulle paure dei cittadini divulgando informazioni false ben sapendo che faranno presa su una popolazione scientificamente ignorante e con poco spirito critico. io ce l'ho con lui, lo dico forte, perchè ho un bel po' di motivi e perchè penso che sia pericoloso.

brain_use ha detto...

"penso che sia pericoloso"

Anch'io.

Non ce l'ho con lui, come persona, ma ce l'ho sicuramente con il messaggio populista, antiscientifico, demagogico, opportunista e meschino di cui si fa portatore.

Mattia Poletti ha detto...

Io tempo fa (anni fa anzi) su un forum scrissi che Grillo era molto molto pericoloso (c'era appena stato il primo v-day quindi proprio all'inizio). Nessuno mi prese sul serio. Avere 18 anni(all'epoca) non è sempre bello...purtroppo.

The Rebel Ekonomist

The Q. ha detto...

beh tecnicamente se lui fa bufale, i debunker hanno una nuova era di debunking davanti. Passare da Luogocomune ai meetup non è un problema.

Quanto alle caratteristiche da politico italiano, come tutti quelli che abbiamo avuto fino ad oggi (9 anni cdx, 9 anni csx, 2a repubblica di rampolli della prima)possiamo vedere:
"ipocrisia" = vedi caso paga a Benigni
"false promesse" = sistemare l'Italia
"una idea somma con cui ricevere voti da non attuare mai" = pulire la politica da mafiosi, truffatori ed evasori
"una serie di minchiate" = le sue bufale
"un movimento democratico" = decido solo io assieme casaleggio.
"la tecnica casinista + insulti" = tecnica preferita per i dibattiti televisivi per non dire niente.

I partiti italiani sono così...Grillo è pronto per definirsi pure lui "Onorevole italiano"

brain_use ha detto...

Passare da Luogocomune ai meetup non è un problema.

Lo dici tu: i diversamente pensanti di lucom sono mammolette di fronte a certi elementi dei meetup!

The Q. ha detto...

>Lo dici tu: i diversamente pensanti
> di lucom sono mammolette di fronte
> a certi elementi dei meetup!

Lol, questo mi intriga; puoi fare qualche esempio postabile?


Sinceramente condividevo del comico l'idea di un parlamento pulito, specie visto il governo degli ultimi 18 anni (9 cdx, 8 csx, 1-2 monti). Di fatto come avviene per tutti i partiti italiani, l'idea accalappiavoti finisce in mano a persone discutibili, per i fini terzi che muovono un partito politico (vedi alla voce bancopoli, affittopoli, parentopoli, soldi in tanzania, diamanti ai Culi Noodi, ecc...).

che tristezza...


E' pur vero che la sinistra, simil caccia ai comunisti dell'era Carter, ha sempre screditato gli elementi della coalizione di larghe intere additandoli come fascisti. Es: Boccia con Di Pietro (questione immigrati), Fatto Quotidiano con D'Alema, D'Alemiani e Vendola nonchè Veltroni (accusati di legami con Berlusconi), le scissioni degli ambientalisti ex sole che ride in SEL e un gruppo additato dai SEL di essere fascisti.... fin'anche agli antifa radicali PCI che credono fascisti dai Miglioristi PCI (la corrente di Napolitano e D'Alema per capirsi) che dopo gli anni di piombo diedero vita ai partiti di centrosinistra moderati.

La politica italiana è più che alienante.

brain_use ha detto...

qualche esempio postabile?

Cercami sui meetup!
Roba vecchia ma c'è anche gente "bruschetta".

The Q. ha detto...

umm, non trovo molto, solo sostegno a quell'idea strana di Grillo del signoraggio federalista del 2009, ovvero di creare monete in alternativa all'euro in ogni regione.
Cercando meetup.com ed il tuo nome, Brain_Use trovo di diretto solo il link sul forum focus.

Ricordo un vecchio meetup che parlava dei rettiliani di Icke.

Non riesco a farmi un'idea di quanto sia diffuso il sostegno agli M5S ai complotti (a parte Grillo spettacolo '90) o che teorie complottiste assurde sostengano in modo diffuso.

Non mi sembra facile navigare nele sito meetup.com. Dentro cerchi solo se conosci il nome del meetup. Google indicizza poco le discussioni.

brain_use ha detto...

Ti va male: ho cancellato di recente i link dalla cartelletta preferiti.

Comunque se cerchi "scie chimiche" o "11 settembre" o "signoraggio" sui vari mettup delle varie città ne trovi a profusione.

The Q. ha detto...

comunque: http://goo.gl/suRWR

"«Proponiamo che tutte le delibere fatte dalla giunta Maniero possano essere sottoposte a referendum se ci sarà una richiesta di almeno 100 residenti»."
A Mira c'è uno dei tre sindaci M5S eletti nella recente tornata elettorale (un ventiquattrenne). Alla prima voltazione PD primo, seguito da Grillini PDL e Lega, al ballottaggio PD secondo con gli stessi voti, PDL invariato, crollo della Lega, M5S primi.
^_^''

Ora, son curioso di vedere cosa succederà, perchè con 100 voti basta un circolo di militanti PD o PDL per mandare a referendum (aumento di spesa per le casse comunali) qualsiasi votazione del consiglio, tra l'altro dilazionando i tempi di approvazione di delibere di mesi, per organizzare il consiglio.

In pratica una trappola alla democrazia diretta.