giovedì 30 agosto 2012

De evitanda captcha (neutro?)

Lo so: è colpa mia.
Gli anni passano e la mia proterva ostinazione ad evitare lenti ed ausili artificiali fa sentire il suo peso.

Ma ho appena dovuto inserire ben quattro volte lo stramaledettissimo "ketchup" nel blog di un amico per un commentino di poche righe. Più tempo ad inseguire il captcha che non a scrivere il commento!

Da parte mia faccio una promessa solenne (mica difficile, visto che sabato dovrei ritirarli...): adotterò una buona volta gli artifizi ottici necessari a garantirmi il mio buon  vecchio occhio di falco.

Ma da parte vostra chiedo un piccolo sforzo: eddai... nemmeno il buon Disinformatico fa uso dei "ketchup"! Voi sarete mica così bombardati dagli spammer, no?

8 commenti:

tripponzio ha detto...

blogspot ha deciso di adottare il "una parola e un'immagine". ti mette una parola e l'immagine di un campanello, di un numero civico, un qualcosa del genere. la prima volta che ci sono incappato mi sono trovato come immagine un citofono senza alcuna scritta. mi ha accettato una bestemmia...

frankbat ha detto...

Anche io ho qualche problema di vista (si', gli anni passano anche per me, e i 50 sono ormai alle spalle!) e non hai idea di quanto io odi i captcha. Quindi hai tutta la mia comprensione, per quello che vale. Forza, ce la possiamo fare a sopravvivere ai captcha!

Mc G ha detto...

Non so neppure se ho attivato l'opzione... Come si fanno ad abilitare/disabilitare gli odiosissimi captcha?

Buzz Lloyd ha detto...

Come si fanno ad abilitare/disabilitare gli odiosissimi captcha?

Sulle impostazioni del tuo blog, devi cercare dove si parla dei commenti, da qualche parte c'è (li ho tolti dal blog di un mio conoscente).

Stepan Mussorgsky [ ǚşå÷₣ŗẻễ] ha detto...

Anche io ci vedo sempre meno, per me la soluzione è ricare un nuovo captcha finché non ne trovo uno che riesco ad interpretare correttamente.

Tra l'altro sarà un caso, ma ho notato che in molti siti l'algoritmo di gestione dei captcha è più di manica larga , per così dire, nel senso che ti fa passare anche se riesci a scrivere una percentuale sufficientemente alta di caratteri corretti.

Di contro, in alcuni blog, non riesco quasi mai a postare al primo colpo anche quando sono sicuro di aver scritto tutti i caratteri correttamente, come sul blog di Nico.

Questo probabilmente è dovuto al fatto che il captcha scade troppo presto.

mother ha detto...

arriva un momento in cui scopri il profondo significato spirituale insito nei captcha... a me è capitato quando mi so trovato a dover inserire la parola Tr0iOna come prima parola, e come seconda parola un'equazione matematica con una serie con i da 1 a infinito = a zero.

Poi ho preso il vecchio Google, ho digitato RECAPTCHA e mi son messo ad utilizzare uno di quei software utilizzati anche in Google Street View per identificare i numeri delle abitazioni.

Gianni Comoretto ha detto...

Sì, sono bombardato da spammer, E neppure i captcha li fermano, fortuna li rallentano.
Spesso sono generati da bot particolarmente intelligenti, che confezionano un messaggio privo di informazione, ma apparentemente a tema con il titolo

markogts ha detto...

Fresca fresca dal mitico zerocalcare:

http://www.zerocalcare.it/2012/10/01/captcha/