giovedì 23 settembre 2010

Scimmiette intelligenti?


Il proprietario della dentatura a lato se n'è andato all'incirca 1 milione e mezzo di anni fa. Estinto da quel meccanismo inquietante ma meraviglioso che si chiama evoluzione. Semplicemente, non era più adatto al mondo che cambiava, dopo aver vissuto per oltre una cinquantina di milioni di anni.

Ma il megalodonte è solo uno dei cuginetti che compongono la famiglia, o meglio il superordine, dei Selacimorfi. E l'intero superordine, che è al mondo dai tempi remoti dell'Ordoviciano, è oggi in pericolo per mano di "un gruppetto di scimmie capaci di parlare", come dice nei commenti a questo articolo Giuliano, un biologo. Capaci di parlare e che si credono intelligenti, completerei io.

Se qualcuno avesse delle obiezioni alla mia definizione "credersi intelligenti", ricordo che la querelle "cartilagine di squalo anticancro" è fra quelle sostenute da un noto capoCirco, altrimenti detto Massimo Minimo.
A buon intenditor...

4 commenti:

Foxxya ha detto...

^_^ Rilancio con il video in italiano presente qui
http://www.noevolution.org

contro l'evoluzione definita non come teoria scientifica ma come teoria filosofica.

Buon divertimento nel vederlo

brain_use ha detto...

Interessante, ma temo che dovrò aspettare sera per guardarlo.

ǚşå÷₣ŗẻễ ha detto...

Ammazza che bocca! :D

markogts ha detto...

Grazie di tutto il pesce!