lunedì 10 novembre 2008

Bubbole pseudoscientifiche formato bigino




Scrive Dario nei commenti e pubblico io, dal momento che si tratta di una buona ricapitolazione formato bigino di un filone completo di bubbole pseudoscientifiche che circolano da decenni:


Avete presente quando i nostri scianti tirano fuori la storia delle antenne HAARP e le "armi scalari"?

Beh, c'è dietro tutta la mega bubbola della riformulazione sbagliata delle equazioni di Maxwell in forma vettoriale. Filone veramente molto ricco: il campo elettromagnetico sarebbe scalare e non vettoriale.
Ci sarebbero soluzioni particolari delle equazioni di M. che dimostrerebbero come sia possibile costruire armi a raggi, ma soprattutto come sia possibile tirar fuori energia dal vuoto.


- Prima vena: le macchine del moto perpetuo sarebbero possibili, ma le cattivissime multinazionali del petrolio starebbero "sopprimendo" l'invenzione. Lo stesso Tesla se ne sarebbe accorto e l'hanno fatto fuori. Vedasi, una per tutte, la storiella del MEG [Motionless Electromagnetic Generator, N.d.r].

- Seconda vena: le armi a raggi sono una realtà.
E non da adesso, ma dalla Seconda Guerra Mondiale! Cosa credete che stesse costruendo Heisenberg in una caverna del Baden-Wurttenberg? Un reattore nucleare? Ingenui!
Gli Americani sanno tutto e usano le armi a raggi da 50 anni contro gli Alieni (suona di Area 51?). Perche' non le abbiano usate contro Saddam, al momento mi sfugge...
Quando Tesla ha provato ad avvisare gli Americani, alla vigilia della guerra, i Tedesci l'hanno fatto fuori (ma come, non erano stati i petrolieri? Petrolieri tedeschi!)


- Terza vena. Con queste fantomatiche soluzioni speciali alle equazioni di M., sarebbe possibile l'invisibilità!
No, non la "banale" invisibilità ai radar, ma proprio quella vera.
Avete mai sentito parlare di Philadelphia Experiment?


- E ancora: Tesla, che sapeva parecchio, sapeva anche che la teoria della relatività ristretta di Einstein era sbagliata e fece un sacco di litigate con lui (ok, questo pezzettino è vero: le litigate sono documentate). Alla fine riuscì a convincerlo, Einstein arrivò a formulare una Grande Teoria Unificata e... ...non la pubblicò mai!
Ma gli Americani, che hanno tutte le carte, sono avanti cent'anni e ci hanno costruito di tutto su quelle basi teoriche. Aerei ad antigravità, macchine per il controllo del clima (eh? Ma non usavano i tanker? Ah, ok, i sigaroni volanti di Straker), macchine del tempo...


- Dulcis in fundo, perché questa le corona veramente tutte, quando dicevo che Heisenberg stava costruendo armi scalari: beh, i nazisti scampati alla fine della guerra si sarebbero ritirati al Polo Sud con tutto quel ben di Dio tecnologico ed avrebbero trovato la strada per accedere alla cavità centrale della Terra (secondo questa variante, la terra sarebbe sì cava, ma noi staremmo fuori e dentro ci sarebbe un altro mondo abitabile).
Quest'ultima bubbola era in voga negli anni Cinquanta.


Tutto questo mi ha fatto riflettere: nel complottismo non si butta mai via niente.
E' bello come dei complottoni che logica vorrebbe mutuamente esclusivi possano tutti convivere allegramente.


E nessuno che si fermi a chiedersi se almeno uno non sia fasullo.
Chissa se lo sciachimista medio e' cosciente di tutto questo retroterra "culturale".



Chiediamolo a Vibra (possiamo chiamarlo Vibra, vero?)!

10 commenti:

usa-free ha detto...

Bel commento , davvero, Dario!

Non so di cosa tu stia parlando, ma bello! :P

markogts ha detto...

Adesso capisco cosa intendono per "armi scalari". Io preferisco i buoni vecchi vettori di una volta.

A proposito dei nazisti al polo sud, mi ricorda un romanzo di Clive Cussler, Atlantide. Uno dei migliori secondo me (non mi piace tantissimo...)

brain_use ha detto...

Anch'io confesso che ho capito solo stamani il significato di queste famigerate e fantasmatiche "armi scalari".

Quanto a Cussler, mi sento di spezzare una lancia: va bene come svago da viaggio. L'equivalente avventuroso dei romanzetti rosa.

Hedges ha detto...

Bha, proprio "masochisti" sti Americani.
Con tutto quel ben di Dio ancora rompono con lo scudo in Polonia, vanno a farsi ammazzare in Irak, tentano il dialogo in Iran.
Ma soprattutto....non hanno ancora fatto sparire Cuba!!!!

Hedges

Sihaya B16 ha detto...

@hedges
"Ma soprattutto....non hanno ancora fatto sparire Cuba!!!!"

Ma pensa tu! Avrebbero potuto far sparire pure l'Urss, a suo tempo! Puff!! Altro che guerra fredda!!!
'Sti Americani...

yos ha detto...

Adesso ho capito perché non ti si legge su crono911: ti stai divertendo da Marco Travaglio!

Vale56 ha detto...

Brain, dopo la risposta che ha finalmente dato alla fatidica domanda:
Cosa ne pensi del fatto che straker è stato beccato più volte a falsificare i dati?
Vibra è diventato Vibra Vibra bau bau

PS Dirk Pitt è incredibile, anche se ormai deve lasciare il campo al figlio, specialmente dopo che si è spostato.

Enrico ha detto...

@Vale: intendi spostato come incarico all'interno della NUMA, o volevi scrivere sposato?

Secondo me Cussler è un buon scrittore, ha creato un buon personaggio con Dirk Pitt, un po' James Bond, un po' Superman, un po' Lucky Starr, sempre con un pizzico del classico "sprezzo del pericolo all'ammericana" ma condito con l'ironia, che fa sempre bene.

Si lascia leggere, insomma.

Vero, tutte le trame sono sul "fantathriller", tra maree rosse, virus implacabili eccetera, ma sono solo romanzi dopotutto, no?

Se devo muovere una critica, si è perso lo spirito quando ha introdotto i personaggi di Austin e Zavala, un po' delle copie degli originali Pitt e Giordino.

Sia come sia, se a qualcuno non piace il genere o il tipo di storie almeno dovrebbe provare i libri che ha scritto sulle sue ricerche di relitti in giro per il mondo!

Saluti, Enrico.

brain_use ha detto...

Anch'io preferivo Pitt e Giordino.
E, come ben dici, sono solo romanzi.
Da diporto, si intende.
Da non confrontare con uno Zafon, per citare il primo caso che mi è saltato alla mente.

brain_use ha detto...

@Vale:

non che mi aspettassi una risposta diversa.
Evidentemente, le continue vibrazioni interferiscono con il funzionamento dei neuroni...