venerdì 30 maggio 2014

Saprofagi televisivi

Si sa che le iene sono carnivori dalle tendenze saprofaghe e, quando possono e il branco è sufficientemente forte, rapinatrici delle prede altrui.

Speravo che le omonime televisive facessero eccezione, ma la deriva ciarlatanesca degli ultimi tempi mi ha decisamente fatto ricredere.

Stamina, Escozul, dieta vegana che "curerebbe" (ah, l'onnipresente condizionale...) il cancro!
Adesso anche la vecchia e sbufalata bugia dei vaccini che causerebbero l'autismo.

Certo che la vergogna non abita da quelle parti.

Piccolo aggiornamento.
Anche il sempre ottimo Dario Bressanini dedica un bell'articolo all'argomento. Tra l'altro "Cialtronevo" mi piace, mi piace assai. Gran bel neologismo.
E così pure Mattia Butta.

3 commenti:

Mikhail Lanart-Hastur ha detto...

La vergogno non abita tra le iene, perché SONO COMPLICI di quei ciarlatani

brain_use ha detto...

E' un po' la mia stessa consideraizone.

mother ha detto...

In TV l'homus Iene-anderthal si sta imponendo rispetto il sapiens