domenica 8 maggio 2011

Il barbiere dei complottardi


Non è vero, come qualcuno potrebbe essere tentato di concludere leggendo alcuni commenti sull’ uccisione di Osama Bin Laden, che Internet abbia inventato i cretini. Semplicemente, ha dato a loro un mezzo per esprimersi e moltiplicarsi. Un “global barber shop” dove si diffondono e restano appiccicate per sempre cose come questa, ripresa da un popolare blog italiano: “Bin Laden, educato nelle migliori università occidentali”. Se si riferisce a Osama, questo Bin Laden non ha mai studiato in nessuna università occidentale, neppure nella più modesta (forse l’autore si era confuso con Mohammed Atta, uno dei suoi più vivaci boys) eppure queste notizie vengono date, e inghiottite dai devoti, come gli ebrei di New York preavvertiti dell’attacco l’11 settembre 2001 o le scie chimiche.

Quanto ha ragione quest'uomo..

Grazie al buon Hanmar per la segnalazione.

3 commenti:

Il lago dei misteri ha detto...

Frattanto Giulietto Chiesa viene invitato come "esperto" in vari talk show dedicati all'uccisione di Osama... Hai visto?

brain_use ha detto...

Visto sì.

Ma ho anche sentito Teodori a 8 e mezzo "Se ne possono inventare tante" e Sansonetti a Matrix con "Ma dove l'avete preso questo"!

Che poi fare il complottista sia una buona professione lo sapevamo!

p.s.
Alfa: dobbiamo vederci un giorno o l'altro... è da due capodanni...

Il lago dei misteri ha detto...

Hai assolutamente ragione!

Anche per il vederci. Ti chiamo, però, così vediamo di combinare!