martedì 10 maggio 2011

Come diventare complottista


Traduco per i non anglofoni (con libertà: si tratta di una gag, mica di un trattato scientifico - e parecchie notarelle: i giochi di parole rendono molto meglio in inglese):

Come diventare complottista:

Passo 1: raccogliere informazioni
"Atterraggio" sulla Luna. "Terra"? La Luna non è una "terra". E' un pianeta. C'è qualcosa sotto qui e io sono l'unico ad accorgersene.

Passo 2: identificare collegamenti
"Luna" ha quattro ("four") lettere. "Fore" è ciò che si grida al golf. Il golf nacque in Scozia. McDonald fu fondato da scozzesi. "Donald" [Paperino, N.d.T.] è un papero ("duck") e voi sapete chi non riuscì a schivare il colpo ("duck") in tempo? Abramo Lincoln!

Passo 3: Costruirsi un insieme di collegamenti così vasto che la caduta di uno qualunque non possa far vacillare la struttura.

Passo 4: Dopo aver usato migliaia di dettagli per smentire l'opinione corrente, rimpiazzatela con la vostra speculazione priva di fondamento.
  • Dunque cosa successe?
  • Il governo-ombra cinese stava coprendo il programma sovietico per un lupo-mannaro ibrido.
  • Come lo sai?
  • E' una mia impressione.

3 commenti:

Silent Bob ha detto...

Si vede che il fumetto e' stato scritto da un non-complottista. I ragionamenti sono troppo sottili.

Claudio Termografia ha detto...

aggiungerei .... per diventare un buon complottista basta spegnere il cervello e fregarsene degli altri e della propria dignità

Hanmar ha detto...

LOL :D

Saluti
Michele