venerdì 10 aprile 2009

Lutto


Questo è giorno di lutto.

Lutto nazionale in omaggio alle vittime del sisma, alle quali, prima di tutto, va il pensiero di ognuno.
Lutto religioso per chi crede in Cristo e nel miracolo della crocifissione e della resurrezione.

Ci sono però anche piccoli lutti, più composti, più intimi e familiari.
Come quelli che seguono la perdita di un piccolo amico peloso.

Ecco dunque un mio vecchio, breve s-pensiero, destinato allora all'ultimo saluto a un mio piccolo ex-cucciolone.
Lo dedico di cuore al ricordo dell'amico a quattro zampe di un bipede che mi pregio di conoscere.


ANCHE TU

Anche tu
frammento del mio cuore

Ti sogno sbucare improvviso
tra praterie del cielo

La terra ti sia lieve
Paco, amico mio.

27 ottobre 2001

6 commenti:

genesis61 ha detto...

...

benny-lava ha detto...

mica è detto che la morte sia una cosa brutta. non è così per tutte le culture. di conseguenza è una nostra abitudine considerarla tale.

brain_use ha detto...

@benny:
Verissimo. Il discorso potrebbe ampliarsi molto.
Tra l'altro, chi è cristiano credente dovrebbe avere la speranza di un futuro migliore per chi ci ha lasciato.

E' difficile però non sentire la mancanza dei propri cari.

Orsovolante ha detto...

la saggezza popolare infatti dice che il lutto è per chi resta e non per chi è andato...

Ed il fatto che chi se ne va sia un "piccolo amico peloso" spesso non significa che si senta meno dolore.

arturo ha detto...

che dio vi benedica

benny-lava ha detto...

è una minaccia?