sabato 10 luglio 2010

Perché leggo sempre meno i giornali

A volte me lo chiedo.

poi capisco:
Il raggio della morte di Marconi (prima parte)

Il raggio della morte di Marconi (seconda parte)

Anche Perle complottiste si occupa dell' "articolo".
Credo che la loro conclusione sia l'unica possibile per una corbelleria di simile portata:

Ora, che sul sito di Blondet si dia spazio a un'idiozia come quella del "raggio della morte" di Orbetello e delle centrali elettriche di "Pace e Crescita", non ci meraviglia più di tanto, conoscendo il soggetto.

Ma che Il Giornale pubblichi una simile baggianata è l'ennesima dimostrazione che i media italiani e la spazzatura sono la stessa cosa, ma almeno la seconda ha il vantaggio che si può riciclare...

19 commenti:

zanzara ha detto...

Sè ti può consolare leggi quel che ha dichiarato il caro leader :-(
A confronto il raggio della morte di Marconi e l'ignoranza dei giornalai mi rende allegro.
P.S. Nel mio blog.:-)

Alfa ha detto...

è inconcepibile come i giornalisti continuino a rubare il mestiere a noi blogger cacciapalle dilettanti!

Di questo passo saremo costretti a compiere atti di ritorsione, come ade esempio fornire notizie e fare informazione seria!

Alfa ha detto...

PS
Come dici? Qualcuno già lo fa?
Bene: la riscossa è cominciata!

Foxxya ha detto...

Si chiama stato liberista, tu leggi sempre i giornali...ma continui a pagarli indirettamente.

Alla fine i giornali ed i giornalisti hanno un compito ben preciso: prevedere il futuro basandosi sui fatti del presente e dell passato.
Questo fa l'opinionismo giornalistico, di qualsiasi natura esso sia.
Se le premesse son quelle da te citare, i risultati non possono che essere difettati.
Invece l'errore diffuso risiede in un meccanismo non meritocratico che non allontana i fallaci da chi invece compie appieno il suo lavoro.

Ciao

Foxxya ha detto...

-.-'

non è che come blogger mi senta molto gratificato. E' quasi un anno che scrivo articoli che non vengono mai pubblicati.

brain_use ha detto...

noi blogger cacciapalle dilettanti!

Condivido il "blogger" e il "dilettante".
Il "cacciapalle" lo lascio ai professionisti e ad altre categorie di blogger. ;)


l'errore diffuso risiede in un meccanismo non meritocratico che non allontana i fallaci da chi invece compie appieno il suo lavoro
.

Questo tipo di problematica non riguarda solo il mondo dell'informazione, purtroppo.
Si dovrebbe poi definire esattamente quale sia il lavoro del giornalista oggi.
Imho, è semplicemente quello di "attirare lettori per gli sponsor".

E' quasi un anno che scrivo articoli che non vengono mai pubblicati.

Prenditela con l'editore! ;)

Alfa ha detto...

Cacciapalle era riferito a me, chiaramente ;)

McG ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
McG ha detto...

Lo sconforto aumenta al pensiero che parte dello stipendio di codesti inetti deriva da soldi versati con le tasse.

Certo che Il Giornale è un aggregatore di "fuffa" davvero efficiente: tra i media non so chi è peggio tra il detto quotidiano, Studio Aperto e il Tigginzolini.

Leibniz Reloaded ha detto...

Nella mia famiglia, di tradizione laica e liberale almeno fin dall'Ottocento, vi è sempre stata l'abitudine di acquistare quattro o cinque quotidiani di varia tendenza (mi confermano che di quotidiani "neutrali" in Italia non ne esistono più da decenni).

Ammetto però che da molti anni mi limito a leggere gli inserti culturali, le recensioni, a volte la posta dei lettori. Ne ultra.

L'informazione, quella vera, vado a cercarla alle fonti, fin dove è possibile.

brain_use ha detto...

Cacciapalle era riferito a me

Non vedo perché.
Mi sta bene Cantastorie, nel tuo caso.
Ma cacciapalle è chiaramente riservato ai nostri amici complottardi.

Alfa ha detto...

si è vero, loro sono autentici cacciapalle.
ma per i giornalisti con la puzza sotto il naso, noi blogger siamo "fuffa"

;)

Foxxya ha detto...

Notizia: il polpo Paul si è proposto come direttore di un TG/Giornale nostrano.

Gli editori se lo stanno contendendo...

Foxxya ha detto...

Ma .... ma ....

ha già una pagina Wikipedia a lui dedicata!

http://it.wikipedia.org/wiki/Polpo_Paul

ǚşå÷₣ŗẻễ ha detto...

Adesso il mondiale è finito, e di profeti ne abbiamo già a sufficienza: se ce lo pappiamo con le patate, che dite? :P

The Foe-Hammer ha detto...

Notizia: il polpo Paul si è proposto come direttore di un TG/Giornale nostrano.

Di sicuro e' piu' attendibile della stragrande maggioranza dei giornalisti :D

tripponzio ha detto...

finchè comprate criceti e canarini ai vostri figli, finchè ridipingete le pareti di casa vostra senza comprare i teli di plastica per il pavimento, finchè vi dimenticate di prendere la carta igienica quando sta per finire, la carta stampata continua ad avere un senso.
oppure pensate che sia facile ed economico pulirsi il deretano con un i-pad o un e-book?

Nico ha detto...

Ora si scoprirà che Marconi in realtà era lo stesso alieno che prima viveva dentro Tesla.

brain_use ha detto...

ha già una pagina Wikipedia a lui dedicata!

E un futuro assicurato!