martedì 11 agosto 2009

Ritorno al presente


1200 km. fra i 110 e i 129, mezz'occhio al tachimetro e al navigatore, mezzo ai tutor in alto sopra la testa e ai cartelli stradali e mezzo soltanto a disposizione del traffico.
Un orecchio in allarme in attesa della sirena del navigatore per gli autovelox e uno ad ascoltare i suoni fuori dal veicolo.

L'alternativa, quasi più rischiosa per un somaro come il sottoscritto, era quella dell'andata: allarme del navigatore tarato sui 120 e un'oretta buona in più a cercare di resistere alla noia e all'abbiocco di un viaggio a suon di rrr...rrr...rrr... e monotonia totale.

Funziona, il sistema dei tutor, indubbiamente: il traffico era molto regolare e non c'erano i classici missili che sfrecciano a suon di lampeggi tra una corsia e l'altra.

Forse, però, in condizioni di traffico scarso, un bel 150 su un'autostrada a 3 corsie non sarebbe poi così delirante e delinquenziale.
Se non altro, non si correrebbe il rischio di addormentarsi per eccesso di noia, né di schiantarsi mentre si guarda il tachimetro invece della strada.

Intanto, senza sorprese, le donne-donne hanno stravinto il nostro piccolo sondaggino tra maschietti. Chissà che un giorno non passi di qui un guru della comunicazione a riscoprire il bello della genuinità.

Benritrovati a tutti!

15 commenti:

Skeptic ha detto...

Benritrovato anche a te :)

Domenico_T ha detto...

Bentornato ^^

Capisco perfettamente il tuo dividere gli occhi per tenere sotto controllo gli autovelox, l'anno scorso mi sono fatto 2800km in auto: Salerno-Stoccarda e ritorno :D

Nico ha detto...

Ciao somaro.

Nico ha detto...

http://tinyurl.com/qg8at4

così ti rimetti in pari con il lavoro :D

underek_ ha detto...

bentornato brain! O meglio, mi spiace tu abbia terminato il sacro (e meritato) ozio, ma mi fa piacere rileggerti e risentirti ;) :D

Hanmar ha detto...

Look mamy
There's a donkey up in the sky.

:D

Saluti
Michele

genesis61 ha detto...

Ciao, brain !

bentornato ... ti capisco: sono stato in montagna in Austria, passando da Svizzera e Liechtenstein ... c'erano fotocamere ad ogni incrocio, radar in galleria (80 kmh!!!) e tutor ogni 2 km in autostrada (100 kmh).
'Na sfacchinata !!!

Meno male che siamo in Italia ...

Primo !!! (autovelox???)

markogts ha detto...

Sì sì sì 150 o anche senza limiti stile Germania, dove possibile. Poi magari continuerò ad andare a 110 per risparmiare carburante, ma almeno ogni tanto...

Fioba ha detto...

Primo!!!
Bentornato, ho cercato di contattarti quando ero nel Salento ma te non caghi nessuno (e fai anche bene le ferie sono sacre)
Con l'occasione del commento mi faccio un po di pubblicità (leggi marchetta):
Scie a Firenze il 31 Luglio 2009 con 35°C a terra, era possibbile???? Secondo Maria Heibel chiaramente no, noi di Boyager dimostriamo di si

http://ipensieridelfioba.blogspot.com/2009/08/lumidita-relativa-appleman-questi.html
http://ipensieridelfioba.blogspot.com/2009/08/lumidita-relativa-appleman-questi_12.html

Ciao
Fioba

Alfa ha detto...

Bentornato!

Sono d'accordo. In effetti, sentivo l'altro giorno in televisione i presidente (credo) dell'ANIA che diceva che l'attenzione deve essere spostata dalla lotta alla velocità massima alla lotta alla guida disattenta (con annessi e connessi).
In effetti, su un'autostrada libera a tre corsie non vedo perché il limite non possa essere un poco elevato.
Il sistema del tutor comunque mi sembra buono, perché punisce la velocità media e non quella massima. Alcune "punte" possono anche servire, in certi casi, per sbrogliare situazioni in cui altrimenti potrebbero crearsi pericolosi rallentamenti.

yos ha detto...

Ben Tornato!

Durante la tua assenza ti sei perso (ma sei ancora in tempo) uno dei più lunghi scambi ti post sul blog di Attivissimo: superati i 1000 post :|

brain_use ha detto...

Grazie a tutti.

Qua e là:

- Mi ero dimenticato di disattivare la moderazione. Ora arrivano i commenti!

- autovelox & co.: sì, i tutor sono un sistema funzionale. Proprio per questo bisognarebbe sfruttarli fino in fondo:
1) Hai un bel coso che ti dice quante auto hai su un tratto
autostradale.
2) Hai un bel pannello elettronico pilotabile.
3) Quindi perché non rendi elastico il sistema dei limiti?
Mi metti il 130 (o anche il 110) se c'è congestione. Mi metti il 150 se non c'è traffico.

Non ci vuole un genio, ci arriva anche un somaro.

@Fioba: accidenti! Saperlo! Solo, non mi ero portato il pc per evitare "tentazioni"!

yos ha detto...

Buon Ferragosto!!!

theDRaKKaR ha detto...

riprendo 'sto post causa l'attualità della questione

io penso che aumentare il limite a 150 kmh, anche se a determinate condizione, sia improponibile in Italia

l'Italia è un paese farsa, ricordiamocelo

senza che vi elenco le mostruosità degli automobilisti in Italia: siete tutti persone molto intelligenti e sapete di cosa parlo

in Italia servono semplicemente millemila pattuglie di polizia, carabinieri, guardia di finanza, corpo forestale, polizia locale

e tanti tanti tanti controlli


l'Italia non è un paese di gente civile. Punto. E la gente incivile non dovrebbe avere la patente, altro che 150 kmh.

Saluti amari.

brain_use ha detto...

l'Italia è un paese farsa

Quoto.

l'Italia non è un paese di gente civile

Ri-quoto.

la gente incivile non dovrebbe avere la patente

Stra-quoto.

Personalmente, sono pure giunto alla conclusione che dovrebbe essere regolamentato con un bell'esamino anche il (sacrosanto) diritto alla crocetta periodica sulle schedine per l'elezione dei quasi mille riscaldatori di poltrone della capitale.

Ma sono anche giunto alla conclusione che il buonsenso si stia estinguendo.

E che questo paese-farsa faccia un po' troppo affidamento su millanta leggine e regolamentazioni per questioni davvero risibili.

Per quel che mi riguarda è una conclusione altrettanto amara e, forse, anche più pericolosa.